ARRIVERÀ dei Modà con Emma

Canzone classificatasi seconda al Festival di Sanremo del 2011, Arriverà fu cantata dai Modà in duetto con Emma Marrone, artista emergente che aveva da poco vinto il celebre talent “Amici” di Maria De Filippi (edizione 2010). In realtà, la canzone era stata data per vincitrice di quell’edizione del Festival ma, l’ultima serata accadde l’impensato, dato che fu Roberto Vecchioni ad aggiudicarsi il titolo di miglior canzone dell’anno, con Chiamami ancora amore.

Voci maliziose in ambito giornalistico affermano che si tratti di un plagio della canzone di Little Tony Riderà, tuttavia non è stata mai formulata ufficialmente alcuna accusa, anche se dal lato RAI, intesa come emittente radiofonica, il brano non è stato preso in considerazione per i passaggi radiofonici. La casa discografica ha infatti palesato un accentuato disappunto per questa sorta di boicottaggio, ma Radio Rai si è difesa sostenendo che il pezzo non era in linea con il palinsesto musicale della RAI.

Il genere musicale di Arriverà è un misto tra musica pop e rock, i toni sono alquanto vitali ed energici anche se parla di un confronto tormentato tra una donna e uno dei suoi amici, una specie di dibattito in cui lei esprime i suoi sentimenti e lui la rassicura, alleviando il suo sconforto. Nel testo, nella musica, nell’interpretazione c’è tutta la passione dell’aspettativa di un amore, il sogno che arde, addirittura brucia nell’attesa.

Fortissimo è il desiderio di potersi finalmente abbracciare, baciare, e sentire tutta la magia, la magia delle stelle, che arriverà. Arriverà insieme ai sorrisi, forse anche alle lacrime ma il sentimento che preme, il sentimento sconfinato ci fa traboccare di emozioni incontrollabili, come una pioggia battente o un uragano spazzante, un’infinita emozione che può sorprenderci e lasciarci senza fiato. Senza logica e senza alcuna parola.

Ecco cosa ci trasmettono questi due appassionati artisti, al di là delle parole, al di là dei significati sparsi di una frase, ma non certo incomprensibili per il nostro cuore. E poi brividi, brividi a non finire in questa performance di Emma e i Modà, un’interpretazione a dir poco intensa, di questo brano che a dispetto dei pettegolezzi e delle velate critiche diventerà senz’altro un gioiello della Canzone Italiana.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright