BELLA di Jovanotti (Lorenzo Cherubini)

Forse questo brano è diventato celebre anche grazie al film “Fuochi d’artificio” di Leonardo Pieraccioni, uscito nel 1997, nello stesso anno della pubblicazione della canzone. Il film infatti ottenne un grande successo, fu addirittura campione d’incassi (38 milioni di euro, quasi quanto “Il ciclone”, sempre di Pieraccioni), quindi è possibile che la canzone di Jovanotti ne avesse beneficiato.

Bella apre il film, e viene riproposta quando il protagonista, Germano, incontra il suo colpo di fulmine di nome Luna. Un’altra canzone storica è rientrata nella colonna sonora del film, Tu sei l’unica donna per me di Alan Sorrenti, nonché una famosa canzone di Vasco Rossi, Una canzone per te.

Ad ogni modo, Bella calzava a pennello all’ironica e un po’ comica storia di Pieraccioni, proprio come se fosse stata scritta appositamente per rappresentarla. E questo non solo per il contenuto del testo, semplice ma d’effetto, ma anche per il carattere ilare della melodia.

Il video di Bella fu girato in Argentina, a Buenos Aires, proprio a ricalcare il calore e la giovialità del testo, ottimista e solare come lo stesso Jovanotti. Il brano vinse il Disco D’Oro in Italia, ma è tuttavia diventato un successo internazionale, soprattutto in Europa, come anche l’album che includeva il pezzo, dal titolo Lorenzo 1997 – L’albero, che tra l’altro fu uno degli album più costosi di Jovanotti, con quasi 600 milioni di lire.

Dall’album, peraltro, fu tratto un film omonimo andato in onda sulla RAI nel 1997, in cui Jovanotti recitava il ruolo di se stesso, e vantava la presenza di Red Ronnie e Claudio Cecchetto. L’obiettivo dell’artista, con questo album, era di portare un messaggio di positività al mondo, attraverso canzoni d’amore senza toccare, per una volta, il suo attivismo nei confronti della politica mondiale, l’assenza di valori e le disparità sociali, benché il suo fosse un attivismo abbastanza soft, se non altro rispetto a grandi esponenti artistici come John Lennon e Bob Marley.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright