CANDLE IN THE WIND di Elton John

La canzone Candle in the wind (candela nel vento) è un personale tributo di Elton John alla dolcissima e tanto sfortunata Marilyn Monroe, purtroppo deceduta da giovane, in circostanze drammatiche, quando era ancora nel fiore della vita.

Il brano, scritto e interpretato da Elton John, uscì nel 1973, quindi circa dieci anni dopo la sua scomparsa, ma oltre ad essere un tributo all’attrice, era anche un modo per descrivere il triste destino di un artista che, proprio quando si trova all’apice della carriera, questo stesso destino può portarlo ad una prematura scomparsa. Ciò, di regola avviene per via dello stile di vita che cambia e diventa non privo di rischi, sia fisici che mentali, soprattutto se si tratta di persone sensibili, che possono non essere capaci di “reggere” tanto successo.

Elton John, nel testo non si riferisce a lei con il suo nome d’arte, bensì con il suo nome di battesimo, Norma Jean, proprio per evidenziare la differenza tra la giovane ragazza di umili origini e la donna di successo che era diventata. Una sorta di ritratto disincantato, laddove la sensibilità era comunque rimasta la stessa, la fragilità e l’insicurezza, tutti lati del suo carattere che la popolarità e il denaro non le avevano tolto.

Il brano fu poi riproposto a distanza di anni, nel 1997, all’epoca in cui si verificò la tragica morte della Principessa Diana in Francia, in un discusso incidente che fu supposto di origine dolosa. Ma, ancora prima, fu ufficialmente dedicato ad un ragazzo malato di AIDS, che morì nel 1990.

Della canzone, che presenta anche titoli alternativi come Goodbye England’s rose (che sarebbe Lady Diana), sono stati fatti più singoli e dunque più versioni. Ma quella più famosa, che l’ha fatta diventare il disco più venduto in assoluto, e quindi di tutti i tempi, è la versione dedicata a Lady Diana.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *