CI VORREBBE IL MARE… di Marco Masini

Ci vorrebbe il mare… è una delle più belle canzoni di Marco Masini, forse l’unica veramente bella, perché onestamente non è un artista granché acclamato, probabilmente per via di alcuni suoi brani un po’ troppo commerciali che hanno sfiorato la banalità e il vituperio (alla Musica Italiana), e il pubblico certe volte non perdona. Parliamo del classico “vaff…”, preferendo comunque abbreviarlo sebbene in questo caso sia il titolo di una canzone.

Tuttavia, un Festival di Sanremo lo ha vinto anche lui, nel 2004 con il brano L’uomo volante, dimostrazione che negli anni anche lui ha subito una maturazione artistica e si è cimentato in temi un po’ più impegnati, tipici della musica d’autore. Inoltre, quando esordì al Festival all’interno della sezione Novità, nel 1990, vinse il podio e la canzone presentata, Disperato, sorpassò perfino Uomini soli dei Pooh, che aveva vinto l’edizione del Festival di quell’anno, nella categoria Big.

Disperato rientrò nell’album d’esordio di Masini, intitolato Marco Masini (1990), in cui venne inclusa anche Ci vorrebbe il mare… Ancora non aveva pubblicato pezzi ambigui e un tantino volgari, quindi la sua carriera aveva preso lo slancio giusto. Ma capita, di perdersi e poi ritrovarsi, succede nella vita così come succede in campo professionale.

Ci vorrebbe il sole col suo oro e col suo argento, ci vorrebbe il mare dove non c’è amore, il mare in questo mondo da rifare… questa è una delle strofe più poetiche della canzone, anche l’interpretazione un po’ sabbiata del cantante le ha dato un tocco di sublimazione, il tono nostalgico quasi disperato che lascia ben intendere la disperazione che pervade il protagonista.

Questa linea segue un po’ tutte le canzoni del suo primo album, in cui emerge una certa delusione di fondo. Un brano in particolare, Le ragazze serie (non ci sono più), focalizza eccellentemente il problema. Forse è un caso, ma a volte le cose sono molto più semplici di quanto pensiamo.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright