COME MAI degli 883 con Fiorello

Connubio mitico fu quello tra Fiorello e Max Pezzali degli 883, incidendo questo brano che negli anni ’90 divenne una romanticheria unica, per i giovani innamorati di quegli anni. Uscito nel 1993, il brano fu poi remixato per le serate disco e pubblicato in versione anche spagnola, dal titolo Quien seras.

Nel 2013, in occasione del suo ventennio, la canzone è stata reinterpretata da Max Pezzali insieme a Claudio Baglioni, in un album che riproponeva tutti i suoi più grandi successi, Max 20. La versione originale apparteneva al secondo album degli 883, Nord sud ovest est (1993), ricevette due Dischi di Platino, vendendo più di 100 mila copie, ed è considerato come uno dei più grandi successi di quel periodo.

Come mai fu il secondo singolo più venduto in Italia, e la sua versione remixata divenne sigla di apertura di un’edizione del Festivalbar, quella del 1994. Con esso Fiorello e Max Pezzali parteciparono al Festival Italiano, una manifestazione svoltasti al Forum di Assago e prodotta dalla Fininvest (Mediaset) per fungere da alternativa al Festival di Sanremo, e vinsero senza batter ciglio.

Il videoclip fu girato in un locale, durante un party organizzato per il compleanno di Mauro Repetto, altro componente della band, che sarebbe il protagonista citato nel testo. Infatti, ad un certo punto si vede arrivare alla festa lei, la donna di cui è folle d’amore, mentre Max Pezzali e Fiorello lo incitano a farsi avanti.

Sulla scia dell’attività artistica di Fiorello di quell’epoca, quest’ultimo imita vari artisti italiani di rilievo, come Baglioni, Vasco Rossi ed Enrico Ruggeri, in alcune strofe della canzone. Non è certo se questa scelta stilistica abbia un po’ abbassato il tono romantico del brano, così come il suo valore, ridicolizzandolo in un certo senso, tuttavia la sua riuscita è stata eccellente, se consideriamo che nel tempo non è stato dimenticato, anzi è diventato un pezzo di musica cult degli anni ’90.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *