CON TE PARTIRÒ di Andrea Bocelli con Sarah Brightman

Questo brano fu scritto per Andrea Bocelli nel 1995, e con esso il cantante partecipò al Festival di Sanremo di quell’anno ma arrivò purtroppo, soltanto al quarto posto (vinse Giorgia con Come saprei). Il brano è il risultato di una perfetta simbiosi tra musica classica e musica leggera, un armonioso e sublime mix di stili, come uno stupendo quadro che non lascia spazio alle parole.

Questa versione, cantata in duetto con Sarah Brightman e dal titolo Time to say goodbye, vendette più di 12 milioni di copie in ogni parte del mondo, ma anche l’originale non fu da meno, anzi, Con te partirò fu un successo internazionale che primeggiò nelle classifiche europee, soprattutto in Germania, in Belgio e in Francia. Ad oggi, risulta uno dei brani di Musica Italiana più popolari al mondo.

Premi e Dischi d’Oro vinti non si contano, in tutto il mondo, per questa canzone che può definirsi unica, un’opera dopotutto sinfonica che porta brividi a iosa, nelle sue frequenze sonore ricche di enfasi ed emozione. Il testo racchiude il concetto del viaggio, non puramente dal punto di vista fisico bensì anche dal punto di vista spirituale, emozionale.

Se consideriamo che, di base, si tratta di una sorta di cover (ispirata alla canzone Yes sir, I can boogie dei Baccara, 1977) è stupefacente che ne esistano a loro volta diverse reinterpretazioni, in tutte le lingue, tramite artisti come Donna Summer e Al Bano, e Bocelli l’ha cantata anche insieme a Celine Dion. Peraltro, è la musica ufficiale che accompagna lo spettacolo delle pittoresche fontane a Dubai, da quando furono inaugurate.

Sarah Brightman, che ha una voce letteralmente fatata, oltre ad essere una cantante fantastica è anche un soprano, mentre Andrea Bocelli è un tenore. Ecco spiegato il risultato oltremodo divino che ne ha fatto un brano che sicuramente resterà eterno, nell’ambito della musica internazionale.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *