LA NOTTE VOLA di Lorella Cuccarini

Artista completa, Lorella Cuccarini sapeva cantare, ballare, recitare e perfino condurre, quindi un poker d’assi per qualunque trasmissione televisiva riuscisse ad accaparrarsela. A dispetto di quanto se ne voglia dire, dunque, Lorella Cuccarini è stata una delle più grandi showgirl italiane, e non solo all’epoca in cui era in auge (anni 80/90) ma proprio nella storia della Tv.

Purtroppo, l’epoca degli show televisivi è terminata, pertanto la sua carriera in quel senso ha subìto un rallentamento, così Lorella si è dedicata ad altre attività, anche se il successo di quegli anni è ormai tramontato. Ora infatti le trasmissioni televisive sono più orientate sui Talent Show, è pazzesco per quanti ce ne siano, in tutte le salse, come i reality, programmi che trattano di storie vissute dalla gente “normale”, e di conseguenza il ruolo della showgirl o dello showman è pian piano passato nell’ombra, insieme a quel tipo di trasmissioni, lasciando il passo alla vita reale e alla gente comune. Evidentemente quello che è più richiesto dal pubblico, dato che è lui che decide.

Lorella Cuccarini iniziò la sua carriera nel 1985, grazie a Pippo Baudo che la prese sotto le sue ali, facendole da mentore, e in pochissimo tempo è cresciuta tantissimo, arrivando addirittura a toccare le stelle. Partecipò a Fantastico, Odiens, Paperissima, Buona Domenica, Domenica In, persino al Festival di Sanremo, diventò famosissima per lo slogan della Scavolini, di cui fu testimonial ufficiale per quasi un ventennio, che citava la definizione “La più amata dagli Italiani”, diventando lei stessa l’oggetto di quello che poi si è trasformato in un detto popolare.

Abbandonati i palcoscenici della Tv, Lorella Cuccarini si è trasferita a teatro, dove ha interpretato numerosi musical, e recentemente ha condotto anche diversi programmi alla Radio. La notte vola è il suo successo musicale (1989), che fu inciso come sigla per la trasmissione Odiens che andò in onda su Canale 5, da lei stessa condotto insieme ad Ezio Greggio e Gianfranco D’Angelo.

La notte vola era una canzone amatissima perché dava una carica positiva ineguagliabile, anche un’energia non indifferente dato il sound sostenuto che invitava a ballare e a scatenarsi ma in modo pulito. Il testo parla infatti della magia della notte, degli amori che fioriscono durante le ore notturne e del tema importante sul restare sempre bambini nel cuore, di non perdere mai quelle caratteristiche gioviali e pure che soltanto i bambini coltivano dentro, non avendo paura di far predominare la fantasia. Una cosa che purtroppo quando si cresce viene spesso a mancare ed è grave, perché grazie alla fantasia si può veramente volare.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *