La ZUMBA Waka Waka ★ WAKA WAKA di Shakira

Con l’estate, il mare e la spiaggia, la voglia di ballare è sempre al top, non solo la sera ma anche durante il giorno. Dopotutto, è il periodo delle vacanze, in linea di massima per tutti, quindi ci si può dedicare allo svago ed anche alla nostra forma fisica, che magari è stata un po’ tralasciata d’inverno, impegnati come si è con il lavoro e la vita di tutti i giorni, in special modo se si ha una famiglia a carico.

Per questo, durante il periodo estivo le spiagge impazzano con la dance fitness, e le coreografie di istruttori ed animatori sono sempre seguitissime, persino su pezzi che non sono proprio recenti, come Waka waka di Shakira che uscì nel 2010, in occasione dei Mondiali di Calcio che si svolsero in Sudafrica. La Zumba principalmente, è la coreografia più ballata, che in questo filmato viene ballata al tramonto, sulla spiaggia, dato che è una disciplina abbastanza impegnativa e con il caldo pieno dell’estate, per i principianti è un po’ difficile fare una sessione completa, anche se si svolge all’ombra di uno chalet.

Waka waka è diventata poi un ballo, anche se i passi sono relativamente pochi e si riferiscono più che altro al ritornello della canzone, famosissima, che è stata inoltre inno ufficiale dei Mondiali (2010), trasformatosi in un vero e proprio tormentone. Il pezzo è una rivisitazione della canzone Zangalewa, una canzone popolare del Camerun.

Il titolo tradotto significa letteralmente cammina, cammina, benché ne sia stata fatta anche una versione italiana, dov’è stato tradotto con vieni, vieni. Le versioni ufficiali, comunque, sono in Spagnolo e in Inglese.

Nonostante lo strepitoso successo, la canzone fu criticata perché pareva più ovvio farla interpretare da un artista del luogo, essendo Shakira di origini colombiane, ma in fin dei conti la manifestazione stessa, seppur sportiva, riuniva tutti i popoli sotto lo stesso cielo, pertanto sarebbe stato forse un controsenso, attenersi a questo rigido dettaglio.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *