LULÙ dei Rocking Horse ★ La Sigla Originale Completa

★ Sigla Cartone Animato ★

Il Fiore dai Sette Colori, una magia della Natura che questa ragazzina doveva trovare, partendo in missione per il mondo, un cartone animato anni ‘80 che educava i bambini all’amore per la Natura e al rispetto per essa. Però purtroppo non riscosse un eccezionale successo, non al pari di una Candy Candy o una Incantevole Creamy, anche se magia e favola erano aspetti portanti della serie.

Lulù, la protagonista, era una discendente degli Spiriti dei Fiori, e grazie ad una magica spilla poteva trasformarsi in ciò che voleva. La magia era assicurata insieme a due dolcissimi Folletti, Dundù e Nanà, che la aiutavano a trovare il fiore più bello di tutti, il Fiore dai Sette Colori appunto, la Stella dei Fiori. Ma non c’erano solamente loro, dato che poteva contare anche su un ragazzo bellissimo, Celi, un vero sogno per la dolce Lulù che aveva trovato il suo Principe Azzurro.

La serie in Italia uscì nel 1981, nacque da un manga del 1979 e ne fu prodotto anche un OAV (film d’animazione), sempre dalla Toei Animation, una casa di produzione giapponese che vanta numerose opere d’arte in tema di Anime. Il cartone animato viene tuttora mandato in onda, e su diverse reti nazionali e locali, tra cui Boing, un canale italiano tutto dedicato ai bambini.

Fiore della bontà, canto di poesia, vento che scappa via… bellissima la sigla che era cantata dai Rocking Horse, e che non è stata mai rieditata, od interpretata da altri. A quel tempo, nel suo piccolo fu un successo, dato che il 45 giri vendette circa 300 mila copie. Tra l’altro, i Rocking Horse avevano realizzato anche la sigla di Candy, ne incisero parecchie, nel periodo che si dedicarono alle sigle televisive per bambini, dal 1980 al 1983.

La sigla s’intitolava semplicemente Lulù, mentre il cartone animato si intitolava Lulù, l’angelo tra i fiori, un titolo ovviamente italiano, dato che in Giappone la ragazza si chiamava Lun Lun, e in effetti era un nome carino, in fin dei conti si adattava benissimo anche in Italia. Comunque la serie fu pubblicata in diversi Paesi, assumendo vari nomi, come Angel, Lidia e Lili.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright