MACARENA dei Los del Rio

★ Musica Anni ’90 ★

La Macarena fu uno dei primi balli di gruppo che si fece largo nei locali e nelle serate danzanti, intorno agli anni ‘90, dopo i lontani anni ‘60 in cui i Watussi ed altri avevano dominato le piste di quasi tutta Italia. Il ritmo era un misto tra il brasiliano ed africano, e divenne ballo ufficiale dell’estate 1996.

Il brano fu pubblicato nel 1995 dai Los del Rio, un duo spagnolo un po’ datato che suonava un genere pop latino che in quegli anni tornò alla ribalta, dopo la dance music che aveva popolato le discoteche negli anni ‘80. Uno stile che si adattava molto meglio ai tempi.

Seguendo la linea, pubblicarono altri brani per essere ballati in gruppo, ma purtroppo il successo della Macarena non fu replicato, e il duo si sciolse nel 2004, dopo solo dieci anni di formazione. Macarena fu un successone a livello internazionale, svettò in classifica per parecchi mesi e risulta uno dei brani più venduti della storia della Musica, anche se la Critica l’ha bollata come peggior canzone di quel decennio.

Macarena, comunque, non è il nome di un ballo o di uno strumento musicale caraibico, come si potrebbe supporre, bensì è il nome di una donna, protagonista della canzone, che ballava e se la spassava con i suoi amici, mentre il suo fidanzato era arruolato nell’esercito. Insomma la tematica non era granché leggera, anche se la vena allegra della musica dava ad intendere tutt’altro, come un incitamento al divertimento e alla bella vita.

In Italia, il pezzo dei Los del Rio giunse con i Los Locos che lo riproposero come cover e praticamente sfondò. Questo duo italiano seguitò con altri balli di gruppo come El Meneaito e Mueve la colita, che stavolta furono farina del loro sacco ed ebbero notevole riscontro tra il pubblico, dato che il ballo era più o meno lo stesso, differiva di pochi dettagli e fu dunque accolto ed imparato in fretta: in linea generale, sono diventati tutti dei tormentoni estivi.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *