OH HAPPY DAY! ★ Coro Gospel Québec

Oh Happy Day è un canto tradizionale religioso rievocato nei festeggiamenti perlopiù natalizi, cantato in particolare il giorno di Natale ma anche per celebrare l’anno nuovo. Proviene dallo stile gospel e il testo si riallaccia ad un inno che incitava alla conversione, cantato nel XVIII secolo, incentrando il suo tema sul giorno felice dovuto a Gesù.

La canzone fu incisa per la prima volta nel 1967 da uno dei primi e massimi esponenti della musica gospel, Edwin Hawkins, ed è diventata una delle canzoni del secolo, assegnando al suo compositore un Grammy Award per la qualità dell’opera. Già dopo i primi due mesi dalla pubblicazione vendette milioni di copie, per il suo carattere religioso ma anche contemporaneo, adattandosi ad ogni occasione speciale non soltanto festiva.

Il ritornello principale si fonda apparentemente sulla felicità data dal giorno di Natale (happy day = giorno felice), poiché da quel giorno Gesù ha lavato i peccati ed insegnato a pregare, lottare e ad essere felici tutti i giorni. In verità, è stato erroneamente scambiato per un canto natalizio perché in sostanza si riferisce semplicemente ad un giorno felice, distinto da qualsiasi festività, in cui colui che si è convertito ha incontrato Gesù.

Questo principalmente in Italia, dato che negli Stati Uniti viene cantato in ogni occasione in cui avviene una qualsiasi celebrazione religiosa, che è quella che sostanzialmente ha come oggetto la musica gospel. Viene suonato e cantato specialmente nelle chiese protestanti, in occasione dei riti principali come il battesimo e la cresima, mentre in Italia viene ricordato principalmente durante le festività natalizie.

Negli anni, il brano è stato più volte riproposto da vari artisti internazionali, più o meno conosciuti, ma più di frequente da gruppi (cori) di musica gospel. In Italia è diventato famoso per la celebre pubblicità di un’azienda che produceva spumanti, nel 1983, trasmessa durante il periodo natalizio e dunque l’associazione alle feste di Natale è stata pressoché automatica.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *