STAND BY ME di Ben E. King ★ Film: STAND BY ME (1986)

★ Musica Anni ’60 ★

Un brano intramontabile, Stand by me, che fu interpretato dal grande Ben E. King nel 1961, un brano che conta innumerevoli cover e posti d’onore nelle pellicole generalmente romantiche. In particolare, sebbene si trovi poca attinenza, divenne la colonna sonora del film omonimo girato nel 1986, il quale era tratto da un racconto della raccolta “Stagioni diverse” di Stephen King, che s’intitola “Il corpo” (The Body).

Diretto da Rob Reiner, il titolo intero del film è “Stand by me – Ricordo di un’estate”, ed è ambientato in una cittadina dell’Oregon, Castle Rock, nell’estate del 1959. I quattro giovani ragazzi protagonisti del film, che stanno per passare al liceo, decidono di trascorrere l’estate facendo qualcosa di speciale, vogliono diventare degli eroi, e così si mettono alla ricerca di un loro coetaneo, scomparso qualche giorno prima per andare alla raccolta di mirtilli, senza però essere più tornato a casa.

Tra thriller e suspense, l’avventura che vivranno sarà alquanto rischiosa, dato che si ritroveranno alla mercé di una banda di delinquenti e non sarà facile cavarsela. Un messaggio che va a sottolineare l’incoscienza giovanile, quando si vuole fronteggiare situazioni più grandi di quanto si possano sostenere.

Il film termina bene per questi ragazzi, in un cosiddetto colpo di fortuna, tuttavia lascia l’idea di un futuro poco clemente per alcuni di loro, in quanto la voce narrante è proprio di uno dei ragazzi. Ormai cresciuto è diventato uno scrittore, e scrive questo romanzo raccontando dei quattro ragazzi di Castle Rock.

Tra le cover più famose di Stand by me ricordiamo quella di John Lennon, che si è meritata il record di essere uno dei dischi più venduti in Regno Unito, quella di Bon Jovi che fu realizzata a sostegno del popolo iraniano, quella in versione bachata di Prince Royce e, in casa nostra, abbiamo quella di Adriano Celentano, il cui titolo è Pregherò (1962). L’originale, invece, conquistò la prima posizione delle classifiche statunitensi nel 1961, anno della pubblicazione, e nel 1986, proprio grazie al film che la ripropose al pubblico.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright