UN POCO DI ZUCCHERO ★ Film: MARY POPPINS (1964)

Tratta dal famosissimo film per bambini, “Mary Poppins” (1964), Un poco di zucchero, il cui titolo è stato poi popolarmente esteso a Basta un poco di zucchero e la pillola va giù, era una canzone che veniva cantata proprio da lei, la protagonista, che nel film era interpretata dall’attrice Julie Andrews. Mary Poppins era una tata un po’ particolare, magica, che aiutava i bimbi a vivere senza dimenticare il senso della magia nella vita.

In questa canzone, in particolare, mostrava come i punti di vista differenti potevano permettere di affrontare più facilmente determinate problematiche, proprio come la medicina che non era tanto piacevole da ingerire. Però, con un po’ di zucchero si addolciva tutto, e prenderla diventava dunque un piacere.

Il film, che divenne anche un musical, fu tratto da uno dei romanzi di Pamela Lyndon Travers, scrittrice australiana che negli anni ’20 fece anche l’attrice, dopo essersi trasferita in Inghilterra. Il libro fu pubblicato nel 1934, quando l’autrice era appena adolescente, e diventò molto celebre grazie alla Walt Disney, che insisté al fine di acquistarne i diritti per farne un film.

All’inizio, la donna fu alquanto restia, non era affatto intenzionata a vedere la sua opera trasformata in un musical e perfino in un banale cartone animato, eppure cedette, anche se la pellicola fu integrata con parecchi dettagli assenti nel libro, proprio come la scena di Un poco di zucchero, che fu esclusiva creazione della casa cinematografica. Differenze sostanziali, visto che anche la Mary Poppins originale era molto severa, autoritaria e poco graziosa, la classica brutta e cattiva, al contrario di come viene presentata nel film, dove balla, canta, si diverte e fa divertire.

La colonna sonora del film vinse un Oscar, un Golden Globe ed anche un Grammy Award, ed è stata ripubblicata nel 2004, in occasione del 40esimo anniversario della pellicola, con un’edizione speciale composta da 2 CD. Anche il film è stato ripubblicato in una nuova edizione, come tutti gli altri vecchi film dopo l’avvento del DVD.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Le Recensioni di SettimaLuna utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono preventivamente disabilitati di default, puoi scegliere tu stesso se abilitarli o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici e dunque non strettamente necessari. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in alto nella sidebar del sito (alla fine della pagina per cellulari o tablet). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi