L’AURORA di Eros Ramazzotti

L’aurora è una canzone che fu scritta da Eros Ramazzotti, in occasione della nascita della sua primogenita che si chiama appunto Aurora, anche se nel testo la metafora si è sposata eccellentemente con la realtà, riferendosi all’aurora vera e propria, insomma all’alba. La bimba nacque dal matrimonio tra il cantautore romano e l’allora modella Michelle Hunziker, un vero matrimonio da favola che però ebbe vita breve.

Il loro amore infatti è finito al di là di ogni possibile previsione, se consideriamo la principesca cerimonia che li unì e il sentimento che sprizzava vivido da ogni loro gesto, in quel fantastico giorno. Purtroppo però la realtà è molto spesso crudele, e talvolta sottopone a prove dure e situazioni di vita quotidiana che sono ben lontane dalla favola.

La canzone fu scritta immediatamente, appena la moglie restò incinta e il sogno per Eros cominciò, ma fu pubblicata qualche mese dopo la sua nascita, giusto per rispettare i tempi e gli eventi, benché nel testo emerga un pensiero vacillante, sull’ipotesi che questo grande sogno potesse anche non realizzarsi. La piccola Aurora nacque nel dicembre del 1996 e il brano fu lanciato nel febbraio del 1997, anche se faceva già parte dell’album Dove c’è musica, pubblicato l’anno prima.

Nell’album ritroviamo un’altra canzone simile, che stavolta era dedicata alla madre della bambina, Più bella cosa, tuttavia la Hunziker ha dovuto dividere questa dedica con un altro grande amore di Eros, la musica. In effetti, non si è certi se siano entrate in collisione, queste due grandi passioni del cantautore, e che di conseguenza il loro matrimonio sia finito per questo, come spesso avviene nei casi dove ci si sente scivolare in secondo piano, proprio come se si trattasse di un tradimento.

Dal punto di vista musicale invece tutto è filato liscio, anzi alla grande, poiché canzone ed album sono diventati un successo internazionale, non solo in Europa ma anche oltreoceano, soprattutto in America Latina. Diversi sono stati i Dischi d’Oro e di Platino ottenuti per le vendite, risulta quindi un capolavoro italiano che ha viaggiato per il mondo.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright