CARUSO di Lucio Dalla

Caruso è stata scritta e cantata da Lucio Dalla, nel 1986, il quale si ispirò al tenore Enrico Caruso, innamorato di una giovane donna a cui dava lezioni di canto, e alle sue vicende con la ragazza. Da qui il titolo, anche se all’apparenza potrebbe sembrare una metafora, come ad esempio potrebbe essere un Adagio di Lara Fabian.

Qualsiasi presentazione non è all’altezza di questo brano, talmente sublime da essere interpretato da innumerevoli artisti internazionali di valore insuperabile, grandi tenori come Pavarotti, o Bocelli, anche la mirifica voce di Lara Fabian ne ha fatto omaggio, quindi in effetti non avrebbe bisogno di presentazioni. Tuttavia è da spendere qualche parola poiché, oltre ad essere un pezzo d’oro della musica d’autore è anche un eccelso tributo alla Canzone Napoletana, attraverso le diverse citazioni inserite all’interno del testo.

L’idea di scrivere questo pezzo “da novanta” arrivò in una circostanza del tutto fortuita ma che, tuttavia, potrebbe sembrare predestinata. Il cantautore bolognese, infatti, si ritrovò costretto a soggiornare in un alberghetto a Sorrento, dopo che il motore della sua imbarcazione aveva riscontrato un guasto, mentre transitava da quelle parti.

Qui, Lucio Dalla si ritrovò a parlare, ancora “fortuitamente”, con i proprietari dell’albergo che, per giunta, gli avevano dato la stessa stanza dove il tenore aveva soggiornato poco prima della sua morte. Essi gli raccontarono quello che avvenne durante gli ultimi mesi della sua vita, e di questo rapporto intenso che Caruso ebbe con la ragazza alla quale impartiva lezioni.

Non fu facile mettere su carta le intense emozioni dell’uomo, soprattutto dar loro voce per come effettivamente erano, con la sottigliezza di dettagli che non ammetteva errori o la facoltà di equivoci, per non macchiarne l’immagine, eppure ne uscì un’opera d’arte, diventando perfetta interprete di un uomo che con la sua voce aveva fatto storia. In definitiva, si può affermare che questo sia uno dei brani migliori e senza dubbio più belli di Lucio Dalla, che ci ha lasciato un tesoro prezioso come eredità nella nostra cultura musicale.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Le Recensioni di SettimaLuna utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono preventivamente disabilitati di default, puoi scegliere tu stesso se abilitarli o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici e dunque non strettamente necessari. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in alto nella sidebar del sito (alla fine della pagina per cellulari o tablet). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi