LOVE ME TENDER di Elvis Presley ★ Film: LOVE ME TENDER (1956)

Love me tender è una delle canzoni più rappresentative del grande Elvis. Fu ispirata ad una ballata popolare di genere sentimentale che risaliva al 1861, un canto tradizionale americano che s’intitolava Aura Lee e diventato famosissimo durante la guerra civile (Guerra di Secessione). Al brano seguì un film dallo stesso titolo, interpretato da Elvis Presley che era al suo debutto cinematografico, benché non fosse il protagonista principale, e in effetti la canzone fu scritta appositamente per diventarne la colonna sonora.

Comunque il film non fece in tempo ad uscire, che la canzone aveva già vinto il Disco d’Oro, ancor prima che fosse pubblicato il singolo. Proprio per questo, il film che avrebbe dovuto intitolarsi “The Reno Brothers”, alla fine fu intitolato come la canzone, “Love me tender”. D’altronde il testo, incentrato su quell’amami teneramente, si adattava molto bene alla trama del film, un western sul filone romantico-drammatico in cui una donna viene contesa da due fratelli, al tempo della Guerra di Secessione.

La versione originale del 1956 è stata rimasterizzata, cioè consiste in una versione migliorata nella qualità sonora, dato che i brani dell’epoca avevano un diverso sistema di registrazione, più arcaico se vogliamo, quindi molte canzoni registrate in quel periodo presentano delle imperfezioni a livello musicale. Una curiosità, in merito a questo leggendario successo, è che Barbra Streisand ha interpretato il brano in un duetto virtuale con Elvis, ossia cantando sulla versione originale della canzone.

Il Re del Rock, ma anche un incredibile romantico, Elvis Presley è passato alla storia, e si può dire che sia il più famoso cantante che sia mai esistito. Sarà forse anche per la prematura e tragica scomparsa, che lo tramutò in leggenda, tuttavia Elvis, detto anche The King o The Pelvis (che vuol dire “bacino”, per via del suo celebre movimento d’anca ricorrente nelle sue performance, anche se lui non amava particolarmente questo epiteto), è diventato un mito intramontabile, che difficilmente potrà essere superato da chicchessia.

In più di 50 anni il suo personaggio, nonché le sue canzoni, è stato fonte di ispirazione per numerosi artisti, per la musica stessa, come vediamo anche in Italia, dove i famosi Little Tony e Bobby Solo, Adriano Celentano e molti altri, ne hanno fatto un vero e proprio modello. I generi musicali di Elvis spaziavano dal rock al rhythm and blues, il gospel o il country, quindi definirlo il re della Musica Rock è forse riduttivo.

Fonte Video inserito (di proprietà del canale corrispondente): YouTube

Share Button

Link utili:

loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Le Recensioni di SettimaLuna utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono preventivamente disabilitati di default, puoi scegliere tu stesso se abilitarli o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici e dunque non strettamente necessari. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in alto nella sidebar del sito (alla fine della pagina per cellulari o tablet). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi